Coraggio Olandese: il Gin

Coraggio Olandese: il Gin

Un distillato unico ed inconfondibile, famoso in tutto il mondo

Le sue origini ad oggi sono abbastanza incerte e la sua nascita si attribuisce circa alla fine del Cinquecento e inizio del Seicento, al professor Francisco Della Boe noto come  Franciscus Sylvius, medico presso l’università di Leida. Il suo intento era quello di trovare rimedio per i disturbi di stomaco e dei reni usando alcol di grano e bacche di Ginepro (juniperus communis), da dare  ai soldati olandesi che si ammalavano nelle Indie Orientali. Nacque inizialmente così la ricetta del Genever che, succesivamente con alcune modifiche, diventerà “Gin”. Inizialmente fu utilizzato come rimedio medico, ma da li a poco nacquero le prime distillerie che si diffusero a macchia d’olio prima in Olanda e subito oltre la Manica, in Inghilterra. Con la diffusione dell’Impero Britannico nel XVIII secolo il Gin ebbe sucesso in tutto il Mondo.

Perchè allora Coraggio Olandese?

Questo termine “Dutch Corage”(coraggio olandese) venne coniato dai soldati inglesi nella Guerra dei Trent’anni 1618-1648. Fu talmente apprezzato da essi, che al termine della  guerra venne riportato in patria. Altro motivo della sua diffusione su laga scala, avvenne grazie ad un secondo evento, cioè l’avvento del nobile olandese Guglielmo d’Orange, che sposo di Maria II Stuart sul trono d’Inghilterra e Irlanda nel 1689. Salito al trono, nel 1690, da Olandese e grande amatore della bevanda, per colpire i Francesi e la loro produzione e diffusione del Cognac, vietò l’importazione di distillati stranieri e indirizzò le eccedenze dei cereali della Corona alla produzione di alcol da destinare alle distillerie di Gin. Le conseguenze di questa diffusione mondiale, furono un amento del tasso di alcolismo. Il governo inglese provò a limitare questo fenomeno con i Gin Acts, che riuscì ad arginare solo in minima parte il problema.

Da cosa viene prodotto e come?

Il Gin è un distillato secco , prodotto da fermentazzione di frumento, orzo e bacche di ginepro. Nella sua produzione devono essere impiegate soltanto sostanze aromatizzanti. In alternativa si possono utilizzare delle preparazioni aromatiche, ma il gusto di ginepro deve essere predominante. Viene lavorato e prodotto grazie al processo della distillazione in alambicchi di rame, ottenuto unicamente aggiungendo essenze o aromi all’alcol etilico di origine agricola.

Oggi il Gin

Esistono molteplici categorie di gin, in Europa sono stati classificati come: Gin Distillato, London Dry Gin, Spiriti aromatizzati al ginepro. Le zone di produzione sono Regno Unito, Olanda e Belgio, Germania, Spagna e Stati uniti. Oggi questo distillato è un “Must” per la preparazione dei coktails, quali, Gin and french, Gin Fizz, Gin lemon, Gin sour, Gin tonic, Albatros, Martini Cocktail, Negroni, Angelo azzurro, Clover Club. Visita e scopri i nostri particolari Gin.

Lascia un commento